Gite durante la vostra vacanza in campeggio | Campeggio Baldarin

Booking

Kalendar
O

Gite a piedi

Da villaggio Punta Križa andate verso Lusari, Peski o Murtovnik, ossia i più antichi insediamenti dell’area, pian piano spentisi a favore di Punta Križa.

Una delle più interessanti destinazioni è la Jama na sredi, una caverna datata 700 a.C. Se da Punta Križa andate verso Osor, dopo 5 km v’imbatterete nel paesino di Garmožaj. Qui svoltate a sinistra e, procedendo per un sentiero ben assettato per una trentina di minuti, arriverete alla “jama”.

Matalda, una casetta sul cucuzzolo d’un colle, è un punto panoramico ideale che vi consentirà di spaziare tra le isole di Rab (Arbe), Pag (Pago) e Krk (Veglia), da un lato, ed il Velebit, la maggiore catena montuosa del paese, dall’altro.

Dalla parte opposta della penisola c’è un altro belvedere, il Vela straža, ideale per ammirare ogni singola bellezza dell’area.

La gran parte dei sentieri può essere percorsa anche in bicicletta.

Scarica qui la mappa dei sentieri e delle passeggiate dell’isola di Lussino (PDF, 1,86 MB)

Gite sulla terraferma...

Visitate l’antica città di Osor (Ossero) la quale, grazie ad un canale, consentiva la navigazione da un mare all’altro. È da qui che passava il traffico mercantile tra la costa della Dalmazia e l’Adriatico settentrionale. Le fondamenta delle mura cittadine svelano una storia remota e rendono quest’antica cittadina un luogo mitico. Osor è davvero un museo a cielo aperto, sul cui volto gli artisti d’ogni tempo, dalle basiliche paleocristiane a Meštrović, hanno lasciato ciascuno un proprio segno.

Dopo Osor, andiamo verso Valun, luogo in cui fu ritrovata la Stele di Valun (XI sec.). Da qui ci spostiamo verso Cherso-città, dove visiteremo la piazza principale, le porte cittadine, il Mandrač (mandracchio, piccola darsena) e la chiesa parrocchiale.

Sull’isola di Lussino visitate Lussinpiccolo e Lussingrande. A Lussingrande visitate la Kula (Torre), galleria e spazio espositivo, ed imparate qualcosa sulla vita dei delfini tursiopi che abitano il mare del nostro arcipelago. A Lussinpiccolo non perdetevi il Giardino profumato con un gran numero di piante autoctone. Passeggiate per la meravigliosa riva di Lussinpiccolo e godetevi tutta la bellezza di questa piccola e pittoresca cittadina sorta sulla costa del mare Adriatico. Tra le cose “assolutamente” da non perdere, c’è senz’altro la visita al Museo dell’Apoxyómenos, dedicato ad una statua in bronzo della Grecia antica ritrovata nelle acque nei pressi dell’isola di Lussino. 

 

Inizio pagina